Il racconto del guscio d'uovo di struzzo

The Tale of the Ostrich Egg Shell

Sebbene i gioielli in guscio d'uovo di struzzo siano diventati sinonimo di singoli pezzi d'arte straordinariamente distintivi e accuratamente curati, trova la sua culla in alcuni dei luoghi più appartati dell'Africa meridionale. Al di là dei design unici realizzati a mano e della loro bellezza intrinseca e inimitabile che conosciamo oggi, c'è molto di più di quanto sembri. L'origine di questo mezzo offre uno sguardo sulla profonda storia culturale di una delle comunità più antiche dell'Africa; il popolo San.

All'interno delle antiche storie dei San, gli struzzi e i loro gusci d'uovo hanno avuto un significato culturale dall'inizio dei tempi, o per essere più precisi, il tempo in cui gli Hai||om hanno ottenuto il fuoco.

La favola racconta... C'era una volta lo struzzo che era l'unica altra creatura vivente a vagare sulla terra e che cucinava il suo cibo, oltre ai San, sul fuoco. E così, ovunque andasse, lo struzzo portava con sé il fuoco, nascosto al sicuro sotto le sue ali.

Un giorno, due cacciatori di San arrivarono in un'area dove lo struzzo aveva precedentemente cucinato il suo cibo. Trovarono gli avanzi del pasto che lo struzzo aveva preparato. A causa della loro curiosità, i cacciatori provarono il cibo, solo per rendersi conto che il pasto cotto era molto più gustoso del cibo crudo che le loro papille gustative conoscevano.

Alla fine, arrivando alla conclusione che anche il popolo San aveva bisogno del fuoco, formularono un piano per dedicarsi alla danza, questo nelle vicinanze del campo degli struzzi.

Non passò molto tempo, prima che lo Struzzo, stupito da questa vista, si unisse alla festa della danza, ma tenne le ali premute saldamente contro il suo corpo, per non lasciar andare il fuoco sotto le sue ali.

In lode dello struzzo, gridavano: “Tu balli quasi bene come noi. Ma c'è un piccolo errore che stai facendo. Guarda, balliamo con le braccia tese verso l'esterno.''

Di conseguenza, nella sua eccitazione, quando lo struzzo sollevò le ali, il fuoco cadde a terra. Uno dei cacciatori rimproverò lo struzzo, accusandolo di volersi bruciare i piedi. Contemporaneamente il cacciatore afferrò il fuoco e lo gettò in un fico. E da questo giorno in poi, lo struzzo dovette mangiare cibo da terra, mentre i San acquisirono i benefici del fuoco.

Ancora oggi, ovunque si trovino gli alberi di fico, da essi vengono ricavati gli attrezzi per accendere il fuoco. Nella loro danza tradizionale, gli Hai||om onorano anche lo struzzo imitando un valzer di struzzo.

E così, le uova di struzzo sono state un bene prezioso da tempo immemorabile. Avendo un significato simbolico di buona fortuna e fortuna, e molteplici usi, anche come borraccia per conservare l'acqua quando si caccia nel veld, o anche come contenitore in cui riporre le cose deperibili, si può solo comprendere il fascino.

Pertanto, grazie ad ambasciatori come Ekipa Jewellery, che esistono per portare questa tradizione secolare, nascosta al sicuro sotto le sue ali, anche tu puoi svolgere il tuo ruolo nella rivisitazione di questa storia unica

Read more

MINE STONES

MINE PIETRE

Ekipa Jewellery & Art

Ekipa Jewellery & Art

Comments

Be the first to comment.
All comments are moderated before being published.